Registrazione Unioni Civili

Ufficio competente: Ufficio anagrafe
Responsabile: Nominativo: Simona Grisi
  Telefono: 0365294610
  Fax: 036522122
  Email: anagrafe@comune.gardoneriviera.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.gardoneriviera.bs.it
Normativa di riferimento: Legge 20 maggio 2016 n. 76 "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze"
DPCM n. 144 del 23 luglio 2016
Circolare n.15 del 28 luglio 2016 del Ministero dell’Interno
Decreti legislativi nn. 5-6-7 del 19 gennaio 2017 (G.U. n. 22 del 27/01/2017).
Modalità di avvio: Istanza di parte
ISTRUTTORIA
Ufficio competente: Ufficio anagrafe
Responsabile: Nominativo: Simona Grisi
  Telefono: 0365294610
  Fax: 036522122
  Email: anagrafe@comune.gardoneriviera.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.gardoneriviera.bs.it
ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE
Ufficio competente: Ufficio anagrafe
Responsabile: Nominativo: Simona Grisi
  Telefono: 0365294610
  Fax: 036522122
  Email: anagrafe@comune.gardoneriviera.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.gardoneriviera.bs.it

La legge 20 maggio 2016 n. 76, entrata in vigore il 5 giugno 2016 e intitolata "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze", ha istituito l’unione civile tra persone dello stesso sesso quale specifica formazione sociale.
Successivamente, con i Decreti legislativi nn. 5-6-7 del 19 gennaio 2017, sono state dettate ulteriori disposizioni in materia, per adeguare la normativa vigente al nuovo istituto.

L’unione civile può essere richiesta da persone dello stesso sesso maggiorenni, sia italiane che straniere, capaci di agire. Non è obbligatorio avere la residenza a Gardone Riviera.

Le parti interessate presentano - anche a mezzo posta elettronica - all’ufficiale di stato civile del Comune prescelto la richiesta di costituzione dell'unione civile (vedere allegato a fine pagina); nella richiesta ciascuna parte deve dichiarare: il nome e il cognome, la data e il luogo di nascita; la cittadinanza; il luogo di residenza; l’insussistenza delle cause impeditive alla costituzione dell’unione di cui all’articolo 1, comma 4, della legge.
Verrà concordata  la data nella quale le parti compaiano in Comune dall'ufficiale di stato civile per la sottoscrizione del processo verbale contenente la richiesta di costituzione dell'unione civile.  La costituzione vera e propria  dell'unione civile dovrà avvenire nei  centottanta giorni di tempo seguenti (la data viene fissata concordemente con le parti), alla presenza di due testimoni.

Al momento della costituzione dell’unione le parti possono indicare uno dei loro cognomi quale cognome comune dell’unione civile.

All’atto della costituzione dell’unione civile le parti possono dichiarare la scelta del regime patrimoniale dell’unione stessa (regime di separazione dei beni o regime di comunione dei beni). In assenza di dichiarazione il regime patrimoniale dell’unione sarà quello della comunione dei beni.

Come "sedi" per la costituzione dell'unione civile sono disponibili - oltre all'Ufficio del Sindaco ed alla Sala Consiliare, anche gli uffici separati dello Stato Civile istituiti per le celebrazioni di matrimonio (per tutte le info, è possibile consultare le pagine web http://www.comune.gardoneriviera.bs.it/hochzeiten-weddings-matrimoni/   e  la pag. 4 del  pdf a questo link http://www.comune.gardoneriviera.bs.it/wp-content/uploads/2018/04/DOCUMENTAZIONE-MATRIMONIO.pdf